Kingman

Ah, goduria! Finalmente sono arrivato in un posto in cui depositare tutta la merda che mi porto appresso e fermarmi per la notte. Oggi finalmente ho ripreso a percorrere la 66. Devo dire che é stato bello ritrovarla dopo alcuni giorni trascorsi ad inseguire il sole nascosto spesso dalle nuvole. Adesso non ci sono nè francesi, nè italiani, nè tedeschi. La strada non é più bella dritta, a quattro corsie. Ai lati della strada ci sono di nuovo pittoreschi ruderi e testimonianze di un passato laborioso.

auto-scassa

Sto mangiando messicano in un ristorante sulla 66 a Kingman, AZ, e bevo una cerveza Tecate, hecho en Mexico. Madonna pietrificata, come sposa bene questa birra con l’enchilada. E’ difficile descriverlo.

insegna-motel-2

E’ curioso  ma qui il cappello da cowboy deve essere proprio saldato al cranio della gente. Non se lo tolgono mai. Sono qua, tutti al ristorante e tutti col cappello in testa. Anche se devo dire che stamattina a Cameron ho visto uscire da un’auto una famiglia di africani veri, in abiti tradizionali (stile Mobutu, per intenderci) ma sia il padre che il figlio con un cappello da cowboy enorme e francamente ridicolo. Più un sombrero che un cowboy hat. Anzi più che altro un ombrellone da spiaggia. Ci si stava sotto almeno in quattro e tutti all’ombra.

I due camminavano un po’ ancheggiando sentendosi probabilmente degli strafighi, solo che la scena, più che Sentieri Selvaggi di John Ford, ricordava Mezzogiorno e Mezzo Di Fuoco di Mel Brooks. Una scena abbastanza ridicola  e anche un po’ penosa. Anche i Navajo dai loro pickup guardavano ridendo.

insegna-motel

Questa mattina ho visitato le incredibili gole dell’Antelope Canyon, vicino a Page. Strettissime e profonde una ventina di metri, sono state scavate dall’acqua e dal vento. Tutto levigato e sinuoso questo budello si allunga un paio di centinaia di metri con degli straordinari giochi di luce e colori. Uscito dall’Antelope Canyon mi sono diretto al Gran Canyon che non ho più visitato dal 2000.

Infine una notizia rubata da un giornale visto in un supermercato. Riguarda l’attrice che interpretò Wendy, la moglie di Jack in Shining:

Vivete anche voi la sua tragedia. Dice che degli alieni vivono nel suo corpo.

shelley

Tags: , ,

7 Responses to “Kingman”

  1. spammer Says:

    “The morning has gold in its mouth”..

  2. spooky-d Says:

    Hai controllato la stanza 237?

  3. floating Says:

    Ce la farai ad affrontare la Death al contrario?
    E’ un blocco mentale non da poco che potrebbe mandarti fuori peggio della povera “Dammi-la-mazza-Wendy-luce-dei-miei-occhi”, imho.

    Sei pronto? Seriously.

  4. spammer Says:

    Got a human in my alien’s body.. what is worst?

  5. texo Says:

    Attraversare la Death Valley da est sarà sicuramente un’esperienza nuova. Probabilmente non sarà quel crescendo al quale ci eravamo abituati ma se riesco a fermarmici un paio di giorni, avrò sicuramente il tempo per ispezionarla un po’ e viverla come conviene.

  6. juice blast Says:

    e’ arrivato babbo natale ma quanto mi sono cagato addosso

  7. texo Says:

    Quest’ultimo commento non mi é chiarissimo…

Leave a Reply